A proposito di Ipazia

A Mario Luzi, da uno sconosciuto poeta ghibellino

in senari e ottonari alternati

Cosa vuoi da Ipazia

tu che ti schieri tra color

che l’han lapidata?

O pensi che il suon francese

allontanar possa

i colombi che sul manto

di romana chiesa

defecano impuniti?

*

Ingiusto il mio dire

ti riconosco più grande

la traccia lasciata

è vera e importante.

*

Ti vedrò un giorno

lo so, chi sa su qual sole

dove religione

significa nulla cosa

l’unica parola

la vera, sarà Spirito

‘l sai, che fosti poeta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.