A short note on Suicide and Samsara

संसार

I wish to inform the unwary reader coming across these lines, that I have already committed suicide, at least twice. In both cases, the experience was reborn in a smaller dimension than the one I had achieved. Of the other cases I don’t remember, simply because I can’t remember. But there is clear evidence that what happens in life is exactly analogous to what happens when we go beyond that fragile gap given by the veil which separates one state of being from another. There is no separation, as long as you are in the wheel. They call it Samsara.

Desidero informare l’incauto lettore che s’imbatte in queste righe che mi sono già suicidato, almeno due volte. In entrambi i casi, l’esperienza è stata rinascere in una dimensione inferiore a quella che avevo raggiunto. Degli altri casi non ricordo, semplicemente perché non posso ricordare. Ma c’è una chiara evidenza che quel che accade in vita sia esattamente analogo a quel che accade varcando quella fragile intercapedine e il velo che separa uno stato dell’essere dall’altro. Non c’è separazione, finché si è nella ruota. La chiamano Samsara.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.