campagna contro la guida in stato di ebbrezza

“Mamma, sono uscita con amici. Sono andata ad una festa e mi sono ricordata quello che mi avevi detto: di non bere alcolici. Quando la festa è finita, la gente ha iniziato a guidare senza essere in condizioni di farlo. Io ho preso la mia macchina con la certezza che ero sobria. Non potevo immaginare ciò che mi aspettava… Ora sono qui sdraiata sull’asfalto e sento un  poliziotto che dice:”il ragazzo che ha provocato l’incidente era ubriaco”. Il mio sangue è sparso dappertutto e sto cercando, con tutte le mie forze, di non piangere.  Ho sentito i medici dire: “questa ragazza non ce la fará”. Sono certa che il ragazzo alla guida dell’altra macchina non se lo immaginava neanche, quel che poteva accadre. Dì a mia sorella di non spaventarsi, mamma, dì a papà di essere forte. Qualcuno doveva dire a quel ragazzo che non si deve bere e guidare… Forse, se qualcuno glielo avesse detto… Ho paura.  Mi piacerebbe poterti abbracciare mamma, mentre sono sdraiata, qui, morente. Mi piacerebbe dirti che ti voglio bene.”

 Per sapere  cosa fa l’Europa per tutelare la nostra salute:

http://health.europa.eu

Queste parole sono state trascritte da un giornalista presente all’incidente.  Messaggio di una campagna contro la guida in stato di ebbrezza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.