Monforte San Giorgio (ME): concluso il progetto europeo con 5 nazioni

COMUNICATO STAMPA
A Monforte San Giorgio si è concluso il Progetto “EFI – European Friendship and Integration” Scambio Giovanile Europeo tra cinque paesi che ha messo la Sicilia al centro del tema integrazione. Monforte San Giorgio, cittadina della provincia di Messina avverte oggi il ruolo di crogiuolo di esperienze che hanno caratterizzato questi giorni sotto il comune denominatore dell’integrazione europea. L’iniziativa ha coinvolto le delegazione di giovani provenienti da Lahti City Youth Services (Finlandia), Iasi Municipality (Romania), Luaviv Association (Lettonia), Akureyri Municipality Intercultural Centre (Islanda), ospiti dell’Associazione Culturale Musicale ed Artistica “Stefano Tuccio” di Monforte San Giorgio, Messina. Tutto questo è stato possibile grazie ad un progetto finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito dell’azione 1.1 scambi giovanili del Programma “Gioventù in Azione”, cofinanziato dall’APQ giovani della Regione Sicilia. L’iniziativa europea di Scambio Giovanile “EFI – European Friendship and Integration”, promosso dall’Associazione monfortese è stato organizzato con il supporto tecnico degli euro progettisti Beatrice Briguglio e Agatino Celisi. Dall’estremo nord d’Europa, Islanda e Finlandia, dove il sole spesso si “nasconde” per lunghi mesi, all’estremo sud, fino alla Sicilia, passando per Lettonia e Romania, le buone prassi sono entrate in rete attraverso uno scambio sociale di spessore. Arte, tradizioni, musica, giochi, cucina, religione e linguaggi hanno riempito un calderone culturale fatto di reale e sentita integrazione. Il risultato è visibile attraverso i prodotti multimediali pubblicati sui social network ed ha captato l’attenzione dei media. I giovani hanno lavorato con grande entusiasmo senza barriere e senza frontiere, utilizzando l’inglese come passepartout. Per mettere a confronto culture ed esperienze, le delegazioni sono state ospiti del Liceo Scientifico Galileo Galilei di Spadafora, grazie alla collaborazione del dirigente Placido Vitale e della docente Agata Grosso che ha condotto un workshop con la giornalista Mariella Di Giovanni. La giornata si è conclusa con un flash mob sul tormentone di Michel Teló, Ai se eu te pego. Al programma non è mancata la tradizionale sfilata della Katabba per le pittoresche vie della cittadina medievale di Monforte San Giorgio. In questa occasione a indossare gli abiti dei dignitari della corte del normanno Ruggero D’Altavilla, sono stati i delegati di Romania, Finlandia, Islanda e Lettonia, tra sbandieratori e mangiatori di fuoco, nell’incantevole cornice paesana. E’ stato pienamente centrato l’obiettivo principale del progetto EFI, di incoraggiare i giovani a dare un contributo attivo all’integrazione europea e a sviluppare il dialogo interculturale e la comprensione attraverso il rafforzamento di valori fondamentali come i diritti umani e la lotta contro il razzismo e la xenofobia. L’esperienza comparata e i momenti di confronto e di studio hanno rafforzato il senso di solidarietà, la promozione e il riconoscimento dell’altro, al di sopra di pregiudizi e stereotipi. Durante i lavori non sono mancati momenti di informazione sulle istituzioni Politiche Europee, sui principali Programmi comunitari rivolti alla Gioventù e sulle tematiche relative alla Cittadinanza Europea Attiva, Identità Europea e l’Allargamento. Entusiasti il Presidente dell’Associazione “Stefano Tuccio”, Daniele Romanzo, il responsabile di progetto Fabio Romanzo con il suo staff, il Sindaco di Monforte San Giorgio Nino Romanzo, europeista convinto e sostenitore della mobilità come valore e tutti i giovani delegati italiani ed esteri che hanno vissuto una incomparabile esperienza umana di crescita e di formazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.