Politiche di cooperazione territoriale – La Macroregione delle Isole del Mediterraneo

[Fonte: Regione Siciliana, Ufficio di Brussels]

Il G.E.C.T. (Gruppo europeo di cooperazione territoriale) è lo strumento creato dall’U.E. (Reg.to n. 1082/2006) per promuovere la cooperazione transfrontaliera. E’ dotato di personalità giuridica ed opera nell’ambito della politica di coesione economica e sociale che, in seguito al trattato di Lisbona, ha oggi una dimensione “territoriale”. Ad essa si riferisce anche l’art. 174 del Trattato, che rivolge un’attenzione particolare “alle regioni che presentano gravi e permanenti svantaggi naturali”, fra cui le regioni insulari.

La Sicilia ha costituito con il Govern de les ILES BALEARS e con la Larnaca District Development Agency (CYPRO) il G.E.C.T. “Archimed” (Arcipelago delle Isole del Mediterraneo), che ha sede a Taormina, per riunire tutte le grandi regioni insulari poste a sud dell’U.E., protese verso la frontiera meridionale.

Entro la metà del 2011 la Commissione Europea dovrà presentare la prima relazione sull’attuazione del Reg.to 1082/2006 istitutivo dei G.E.C.T., con eventuali proposte di modifica, mentre il Comitato delle Regioni dell’U.E. ha già promosso un “parere di iniziativa”.

Si è constatato che nascono pochissimi G.E.C.T., malgrado la crescente importanza della coesione territoriale e la riconosciuta efficacia della cooperazione interregionale.

Potrebbe essere l’effetto di norme nazionali restrittive e di ostacoli procedurali, nel frattempo intervenuti, ma per individuare i rimedi occorre una verifica ravvicinata fra tutti i livelli di governo, a confronto con le esperienze più significative maturate sul campo.

E’ quello che ha inteso offrire la Regione Siciliana con questo incontro, al fine di far maturare una proposta “dal basso”, attraverso la creazione di un forum interistituzionale permanente, capace di costruire e governare meglio l’evoluzione che conduce alle nuove dimensioni dell’Europa.

Gruppi europei di cooperazione territoriale e Macroregioni.

Nuovi strumenti di partecipazione alle politiche transnazionali e di vicinato dell’Unione Europea

Taormina, 2 e 3 novembre 2010 (vedi il programma in allegato)

Numero speciale[1]UfficioBrusselsGECT.doc

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.