Sportelli Europa – esito della riunione del 16 luglio

6-documento_comuni_sportello_europa.pdf  L’incontro del 16 luglio sugli Sportelli Europa, tenutosi presso la Sala del Consiglio comunale di Catania, presieduto dal presidente Roberto Commercio, ha visto la partecipazione di Roland Prenen della Commissione Europea, del Direttore affari europei della Regione Siciliana Francesco Attaguile, dell’Assessore regionale Mario Torrisi, del sindaco prof. Umberto Scapagnini. Vivace e attenta la partecipazione di amministratori, funzionari ed esponenti delle organizzazioni della società civile provenienti prevalentemente dalle aree di Ragusa, Siracusa, Enna, Caltanissetta e Agrigento, che hanno preso parte attiva ai lavori, spingendo sulle tesi proposte e, soprattutto, sulla assoluto rilievo di dotare tutti i comuni di Sportelli Europa da concepire come centri di competenza per l’effettiva realizzazione di politiche di sviluppo dei territori.  Dal dibattito è emersa l’opportunità di adottare il documento congiunto con il quale i Comuni chiedono azioni di supporto e di sostegno alla realizzazione della rete integrata degli Sportelli Europa (documento allegato a inizio articolo, da adottare con deliberazione di Giunta o determinazione del Sindaco, atto di indirizzo politico per l’implementazione / consolidamento dello Sportello Europa).  Da sottolineare che questo documento, recentemente presentato al convegno nazionale Europe Direct tenutosi a Grosseto il 14-16 giugno, è stato individuato come possibile best-practice per l’individuazione di un modello di realizzazione della società della conoscenza, e per l’enucleazione di una via mediterranea allo sviluppo.
Significativa anche la presenza delle Province, a sottolineare che i temi della sussidiarietà devono concatenare gli apporti dei diversi livelli istituzionali, rendendo possibile comprendere e condividere le conoscenze necessarie a partecipare dei fondi strutturali e dei programmi e dei progetti che l’Unione Europea realizzerà nel ciclo programmatorio 2007 / 2013.  Proseguendo in sede ANCI nel pomeriggio, la sessione di lavoro ha ulteriormente precisato l’importanza di disporre una rete integrata di centri di competenza, valorizzando il lavoro di integrazione condotto tra Sportelli Europa, Dipartimento regionale Affari Europei e il network Europe Direct della Commissione Europea. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.