Aung Sang Suu Kyi

Aung Sang Suu Kyi è un nome che ha il suono di un mantra. Tutti dovremmo recitarlo nelle nostre meditazioni giornaliere, finché il cielo non potrà più tollerare la brutalità di ottusi militari che la tengono in prigione e umiliano le speranze di un popolo intero.

La vittoria alle elezioni del partito di Aung non è stata accettata dal regime militare, che accusa di brogli i legittimi vincitori. L”America di Biden ha preso posizione, minacciando sanzioni. Più incerta, more solito, la posizione dell’Europa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.